144° Mercoledì di Nexa - La spesa ICT della PA italiana: un’analisi bottom-up

print-friendly
Per il ciclo di incontri “i Mercoledì di Nexa” (ogni 2° mercoledì del mese)
144° Mercoledì di Nexa

La spesa ICT della PA italiana:

un’analisi bottom-up


Federico Morando (Fellow Centro Nexa)

Federico Maffezzini (Senior Advisor)

Luca Gastaldi (Politecnico di Milano)


Mercoledì 13 ottobre 2021 ore 18 in punto
(termine: ore 20)

Sarà possibile partecipare al seminario connettendosi al seguente indirizzo:
https://didattica.polito.it/VClass/NexaEvent



mercoledì144

Quando si parla di acquisti pubblici in Italia, non sempre il primo pensiero corre ai temi dell'innovazione. Eppure il procurement è uno dei canali più importanti attraverso i quali le politiche pubbliche possono trasmettersi all’economia. Questo fenomeno potrebbe essere rafforzato dai 40 e più miliardi di Euro che il PNRR destina alla missione “Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo”, ma le risorse straordinarie messe in campo in risposta alla crisi Covid-19 non fanno che rafforzare un trend di più lungo periodo. Infatti, dal 2013 al 2019 il valore del public procurement in rapporto al PIL italiano è quasi raddoppiato (dal 5,2% al 9,5%), raggiungendo i 170 miliardi di Euro all’anno, mentre la spesa pubblica nel suo complesso diminuiva in rapporto al PIL (dal 19,8% al 18,7%).

In questo incontro cercheremo quindi di dare alcune prime risposte alla domanda: quanto e come spende la PA italiana in ICT? E lo faremo con un approccio che definiamo bottom-up. Infatti, la maggior parte delle analisi oggi disponibili (ne elenchiamo alcune tra le letture consigliate) prendono le mosse da stime che utilizzano dati più o meno aggregati e/o generalizzano a partire da campioni limitati, mentre l’approccio che andremo ad illustrare parte dai dati relativi ai singoli contratti pubblici, messi a disposizione come dati aperti da ogni PA ai sensi delle norme sulla trasparenza amministrativa, e raccolti ed organizzati tramite la piattaforma ContrattiPubblici.org.

Da un lato, siamo consci che questo approccio presenti dei rischi, poiché singoli errori di pubblicazione dei dati potrebbero sommarsi influenzando i totali in modo significativo; dall’altro, dopo un accurato lavoro di data cleaning, procedere in questa maniera ci permette di tentare analisi di segmentazione, sia rispetto al ruolo dei diversi fornitori, sia rispetto all’investimento relativo a specifiche linee di intervento, che sono sostanzialmente impossibili con gli approcci più tradizionali.


Biografie:

Federico MORANDO è un imprenditore e ricercatore indipendente, la cui attività è focalizzata sulla creazione di valore ed innovazione a partire dagli Open Data. Ha conseguito una laurea e un master in economia alla Bocconi e a Toulouse, e un PhD a Gand e Torino in analisi economica del diritto. Ha ricoperto il ruolo di managing director e direttore della ricerca del Centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino, di cui oggi è fellow. Nel 2016 ha fondato Synapta, start-up spin-off del Politecnico di Torino, che ha sviluppato ContrattiPubblici.org, motore di ricerca e strumento di business intelligence sui contratti pubblici italiani.

Federico MAFFEZZINI è senior advisor, specializzato in public procurement e analisi di mercato, con competenze nello sviluppo di strategie di acquisto, nel disegno dei modelli di governance degli acquisti, nell’evoluzione delle piattaforme di e-procurement, nella valutazione e sviluppo delle competenze in ambito acquisti e nella preparazione di offerte tecniche ed economiche in risposta ai bandi pubblici. È partner di società di consulenza internazionali quali EY, Deloitte, Unisys, Gemini Consulting, Roland Berger, ed è inoltre docente presso il Master in Procurement Management dell’Università degli Studi "Tor Vergata".

Luca GASTALDI è professore associato presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano. Ha conseguito una Laurea e un Dottorato di Ricerca in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, e dal 2008 si dedica agli Osservatori Digital Innovation delle Ricerche sulla digitalizzazione della PA (con un focus particolare sul mondo della Sanità) e sugli impatti che le tecnologie digitali hanno sui processi e l’organizzazione delle imprese. È Direttore dell’Osservatorio Agenda Digitale e dell’Osservatorio Design Thinking for Business. È inoltre Ricercatore Senior per l’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità e per l’Osservatorio Smart Working.


Letture consigliate e link utili::

  • Agenzia per l’Italia Digitale, Report n.1/2021 "La spesa ICT nella PA italiana 2020 - Principali trend e percorsi in atto", Link
  • Anitec-Assinform con la collaborazione di NetConsulting cube, "Il Digitale in Italia 2021 - Mercati, Dinamiche, Policy", Link
  • Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano, Ricerca 2020, Report 5, "Procurement ed eProcurement in ambito pubblico", Link
  • Missione “Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo” del PNRR, Link


Scarica la versione PDF della presentazione di Luca Gastaldi.

Scarica la versione PDF della presentazione di Federico Morando.


Video dell'incontro:



Che cosa sono il Centro Nexa e i cicli di incontri “Mercoledì di Nexa” e “Nexa Lunch Seminar”:

Il Centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino (Dipartimento di Automatica e Informatica) dal 2006 è un centro di ricerca indipendente e interdisciplinare che, in collaborazione con l'Università di Torino, studia Internet (e più in generale le Tecnologie digitali) e i suoi rapporti con la società. Maggiori informazioni all'indirizzo: http://nexa.polito.it/about.

Durante i “Mercoledì di Nexa”, che si tengono ogni 2° mercoledì del mese alle ore 18 in punto, il Centro Nexa su Internet e Società apre le sue porte non solo agli esperti e a tutti coloro i quali lavorano con Internet, ma anche a semplici appassionati e cittadini. Il ciclo di incontri intende approfondire, con un linguaggio preciso ma accessibile, i temi legati alla Rete: motori di ricerca, Creative Commons, social networks, open source/software libero, neutralità della rete, libertà di espressione, privacy, file sharing, big e open data, smart cities e molto altro.

Al centro di quasi tutti gli incontri un ospite pronto a dialogare con i direttori del Centro Nexa, il Prof. Juan Carlos De Martin del Politecnico di Torino e il Prof. Marco Ricolfi dell'Università di Torino, nonché lo staff e i Fellows del Centro Nexa.

Maggiori informazioni sui Mercoledì di Nexa, incluso un elenco di tutti i “Mercoledì” passati, sono disponibili all'indirizzo: http://nexa.polito.it/mercoledi.

Si segnala inoltre che dal maggio 2012 ogni 4° mercoledì del mese dalle ore 13 alle ore 14 il Centro Nexa organizza anche i "Nexa Lunch Seminar". Una lista di tutti i “Lunch Seminar” passati è disponibile all'indirizzo: http://nexa.polito.it/lunch-seminars.

Per restare aggiornati sulle attività del Centro Nexa su Internet & Società, seguiteci su:

- Twitter: @nexacenter
- Facebook: http://facebook.com/nexa.center
- Mailing list degli annunci Nexa: https://server-nexa.polito.it/cgi-bin/mailman/listinfo/nexa-announce